Mobilità
 

 

 

INDICE GENERALE

CONTRASSEGNO INVALIDI O "CONTRASSEGNO ARANCIONE"
PARCHEGGIO DISABILI PERSONALIZZATO
AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE A FAVORE DEGLI INVALIDI E REDUCI DI GUERRA


CONTRASSEGNO INVALIDI

  • Che cosa è
  • Requisiti
  • Cosa fare
  • Documentazione
  • Diritti e doveri

Che cosa è
Il contrassegno consente:

  • di sostare in tutti i parcheggi per disabili ad eccezione di quelli personalizzati ad altri titolari di contrassegno;
  • la sosta del veicolo in seconda fila per le sole operazioni di salita e discesa del disabile sempre che non comporti il blocco del traffico;
  • il transito e la sosta, purché non costituisca grave intralcio al traffico, nel caso di sospensione o limitazione della circolazione per motivi di sicurezza pubblica, di pubblico interesse o per esigenze di carattere militare, ovvero quando siano stati stabiliti obblighi o divieti di carattere permanente o temporaneo, oppure quando sia stata vietata o limitata la sosta.
  • il transito e la sosta nelle Zone a Traffico Limitato e nelle aree pedonali urbane, qualora sia autorizzato l'accesso anche ad una sola delle categorie di veicoli per l'espletamento di servizi di pubblica utilità previa comunicazione del numero di targa del veicolo e del numero di concessione del pass disabili personale all'Ufficio ZTL per la registrazione nella lista degli autorizzati in conseguenza del controllo elettronico dei varchi;
  • il transito nelle corsie preferenziali a condizione che l'accesso alle stesse sia consentito, oltre che ai mezzi di trasporto collettivo, anche ai Taxi.

Requisiti:

  • Capacità di deambulazione sensibilmente ridotta: si intende la capacità residua di deambulazione che necessita il supporto di ausili e/o persona accompagnatrice o l'impossibilità di camminare ma potrebbe anche essere non direttamente ricondotta a patologie che riguardano gli arti inferiori, quindi intesa come incapacità di rispettare, in virtù della propria disabilità, anche non motoria (quindi anche intellettiva e/o relazionale) le normali regole di comportamento che regolano la circolazione stradale (Nota del 23/11/2005 del Ministro dei Trasporti).
  • O Cecità totale

Cosa fare :
La domanda potrà essere presentata in carta semplice, esente da bollo, all'Ufficio Urbanizzazioni e Mobilità - Palazzo Comunale Piazza de Gasperi Piano 6, Cagliari
Orari Ufficio Urbanizzazioni e Mobilità - Pass Disabili Cagliari:
Da lunedì al venerdì 9.30 - 12.30 Martedì 16.00 - 18.00
Tel. 070/6778304

Documentazione
Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:
- Certificazione della Commissione Medica che attesti la permanenza delle condizioni di capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, o cecità totale
- Due fotografie formato tessera del titolare;
- Fotocopia di un documento di riconoscimento valido;
- Copia della patente speciale di guida (se munito di patente);
- Copia del libretto di circolazione del veicolo speciale (se munito di patente).
Il contrassegno ha validità cinque anni.
Per il rinnovo sarà sufficiente la presentazione di certificazione medica, anche del semplice medico curante, che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio. La validità del contrassegno decade non appena siano venute meno le condizioni necessarie per il rilascio.

Diritti e doveri
Il contrassegno è un documento strettamente personale.

Il contrassegno è concesso a prescindere dalla titolarità della patente di guida o dalla proprietà del veicolo. Quest'ultimo può essere di proprietà della persona (con patente speciale o meno) oppure di un familiare, purchè la persona con disabilità ne sia fiscalmente a carico. Il contrassegno può essere utilizzato dalla persona con disabilità anche quando usufruisce di un passaggio in altri autoveicoli non di sua proprietà (di parenti, di amici, ecc.) ma non può essere utilizzato in autoveicoli di amici e parenti in assenza del titolare del contrassegno.
Il contrassegno dovrà essere utilizzo esclusivamente dal titolare, unitamente ad un documento valido d'identità, e non potrà in nessun caso essere ceduto a terzi, ne duplicato. L'accompagnatore del disabile non potrà fruire del contrassegno, in assenza del titolare.
Il titolare del contrassegno può utilizzare gli stalli di sosta a pagamento, a titolo gratuito, solo nel caso in cui i parcheggi riservati ai disabili siti nelle vicinanze risultino occupati.

Ai titolari di contrassegno è fatto divieto di:
- sostare nei parcheggi per disabili personalizzati e caratterizzati dal numero identificativo della concessione riportata nella segnaletica verticale, riservati ad altri titolari di contrassegno;
- sostare negli spazi di fermata degli autobus;
- sostare sugli attraversamenti pedonali e sui marciapiedi;
- sostare in corrispondenza dei passi carrai;
- sostare in zona di divieto di fermata.

Ogni utilizzo improprio verrà perseguito con sanzione amministrativa a norma di legge, e con il ritiro del contrassegno qualora venga utilizzato non dal titolare.

ISTITUZIONE PARCHEGGIO DISABILI PERSONALIZZATO


-Che cosa è
-Cosa fare
-Requisiti
-Documentazione

Che cosa è
Viene assegnato a titolo gratuito con apposita segnaletica indicante gli estremi del contrassegno invalidi del soggetto autorizzato ad usufruirne e al quale è consentita la sosta esclusiva.

Cosa fare
La domanda per la istituzione del parcheggio per disabili personalizzato potrà essere presentata all' Ufficio Urbanizzazioni e Mobilità - Palazzo Comunale Piazza de Gasperi Piano 6 (da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 12:30, martedì dalle 16:00 alle 18:00, Tel. 070/6778304) - , compilando il modulo apposito,

Requisiti
Possono fare richiesta i titolari di contrassegno che:
-siano abilitati alla guida con patente speciale;
-dispongano di un autoveicolo a loro idoneo;
-siano persone non deambulanti;

Documentazione
Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:
1. Copia della patente di guida;
2. Copia della carta di circolazione del veicolo adattato di cui si dispone;
3. Copia del contrassegno;
4. Dichiarazione sostitutiva di atto notorio con la quale si attesti che l'abitazione presso cui è domiciliato o residente il disabile non dispone di parcheggio pertinenziale privato o di altro parcheggio di proprietà del nucleo familiare.
I titolari di contrassegno che non possiedono i requisiti sopra elencati, qualora vertano in particolari condizioni che possano giustificare la necessità di un parcheggio personalizzato, potranno presentare ugualmente formale richiesta, compilando il modulo apposito, che sarà sottoposto alla verifica ed al parere della Commissione.
I parcheggi per disabili personalizzati saranno identificati dalla segnaletica verticale che dovrà riportare in modo visibile il numero di concessione indicato nel contrassegno della persona con disabilità alla quale viene riconosciuto il diritto.
I parcheggi per disabili personalizzati sono istituiti con ordinanza del Sindaco e realizzati dall'Ufficio Viabilità e Traffico che ne curerà, altresì, la manutenzione.

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE A FAVORE DEGLI INVALIDI E REDUCI DI GUERRA


Destinatari:

  • invalidi e reduci di guerra;
  • minori con accompagnamento o indennità di frequenza, ciechi ed invalidi totali con accompagnamento. L'accompagnatore, anche di coloro che superano il tetto massimo di reddito previsto, ha diritto alla gratuità.

Requisiti:

  • grado di invalidità pari ad almeno il 50% (attestato dal verbale della commissione medica);
  • situazioni reddituali massime sulla base del grado di invalidità (oltre le quali non si ha diritto alle agevolazioni):
    • dal 50% al 66% grado di invalidità il reddito massimo è 14.733,73 euro;
    • dal 67% al 79% grado di invalidità il reddito massimo è 17.680, 47 euro;
    • dall'80% al 99% grado di invalidità il reddito massimo è 21.219,52 euro;
    • 100 % grado di invalidità il reddito massimo è 25.459,88 euro;


Per poter usufruire dell'agevolazione occorre:

  1. richiedere il rilascio della tessera regionale di riconoscimento all'Assessorato dei Trasporti delle Regione Sarda (Via XXIX Novembre, 27 - Cagliari).
  2. presentare la tessera regionale presso il CTM POINT di viale Trieste 151 - Cagliari, dove è possibile acquistare i titoli pagando un ticket variabile dal 5% al 50%.

Per il primo acquisto bisogna richiedere la CTM Card.

PRIMO PASSO: RICHIESTA DELLA TESSERA REGIONALE

Dove rivolgersi:
ASSESSORATO DEI TRASPORTI
Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto
Ufficio agevolazioni tariffarie
Via XXIX Novembre, 27 - 09123 Cagliari
Tel:070/6066363 Fax:070/6064228 - 7308

Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico dei Trasporti
Via XXIX Novembre 1847, n° 29- 09123 Cagliari
Tel:070/6067395 Fax:070/6067308 - 6064228

Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio martedì e mercoledì dalle 16 alle 17

Termini di presentazione:
La tessera per le agevolazioni tariffarie può essere richiesta in qualsiasi periodo dell'anno.
Le tessere rilasciate nell'anno 2012 avranno valenza sino al 31 dicembre 2012.

Documentazione:
Per la richiesta della tessera:
- modulo richiesta agevolazioni tariffarie sul trasporto pubblico locale con autocertificazione contenente l'indicazione di:
1) dati anagrafici;
2) codice fiscale;
3) indirizzo di residenza e numero telefonico;
4) domicilio;
5) numero componenti del nucleo familiare;
6) situazione reddituale del nucleo fiscale (rilevabile anche dal certificato Isee);
7) grado di invalidità;
- fotocopia del documento di identità;
- copia del verbale della commissione medica attestante il grado di invalidità
- copia documento attestante la situazione reddituale
- una fotografia recente in formato tessera, a colori.

Per il rinnovo della tessera:
- autocertificazione contenente l'indicazione dei:
1) dati anagrafici;
2) codice fiscale;
3) indirizzo di residenza e numero telefonico;
4) situazione reddituale del nucleo fiscale (rilevabile anche dal certificato Isee);
5) grado di invalidità;
6) vecchia tessera.

Modulistica:
Modulo richiesta tessera di agevolazione tariffaria per invalidi e reduci di guerra

L'utente può richiedere o rinnovare la tessera per le agevolazioni in diversi modi:

  • personalmente, presso l'Assessorato dei Trasporti o i Servizi territoriali degli enti locali competenti;
  • per corrispondenza;
  • tramite le associazioni di categoria o attraverso i servizi sociali del Comune di appartenenza. In questo caso, se richiesto, la tessera può essere inviata direttamente per corrispondenza al responsabile dei servizi sociali richiedente.

Per il rilascio e il rinnovo della tessera è necessario che la domanda/autocertificazione sia completa di tutta la documentazione richiesta.

La tessera può essere ritirata personalmente dal beneficiario, oppure da una persona da lui delegata, oppure viene spedita all'indirizzo dell'utente.

L'agevolazione tariffaria in favore dei residenti o domiciliati in comuni serviti o non serviti dai mezzi pubblici urbani si è uniformata prevedendo che ogni utente abbia diritto all'acquisto di titoli di viaggio per un tetto di spesa annuale di 270 euro.

Le agevolazioni vengono calcolate sulla base della percentuale di invalidità e del reddito del nucleo fiscale.

L'Assessorato dei Trasporti rilascia le tessere per tutto il territorio regionale.

SECONDO PASSO: RICHIESTA DELLA CTM CARD

Dopo il rilascio della tessera, è necessario presentarsi presso l'azienda di trasporto competente (CTM POINT di viale Trieste 151 - Cagliari) per l'acquisto dei titoli di viaggio, pagando solo il relativo ticket.

Per il primo acquisto bisogna richiedere la CTM Card.
È una card nominativa, personalizzata con la foto del titolare, su cui possono essere ricaricati tutti gli abbonamenti annuali e mensili emessi dal CTM.

La CTM Card è necessaria:
a) per i clienti che intendano acquistare un abbonamento annuale (in questo caso rappresenta il documento di viaggio);
b) oppure per i clienti che intendano acquistare gli abbonamenti mensili agevolati (in questo caso la CTM Card contiene l'abilitazione all'uso dell'abbonamento prescelto).

Come ottenere la CTM Card

L'emissione della CTM Card è gratuita e viene effettuata presso il CTM Point di Viale Trieste 151, a Cagliari.
Per ottenerla occorre:

  • compilare un apposito modulo, disponibile presso tutti i CTM Point (per i minorenni il modulo dovrà essere sottoscritto dai genitori);
  • presentare una foto formato tessera;
  • indicare il profilo cliente richiesto;
  • presentare l'attestazione ISEE, che viene rilasciata dai CAAF;

Modulo richiesta tessera di agevolazione tariffaria per invalidi e reduci di guerra